CONTRO IL GOVERNO GIALLOVERDE!

CONTRO IL GOVERNO GIALLOVERDE!

27 OTTOBRE MANIFESTAZIONE A REGGIO EMILIA
ORE 16.00 CONCENTRAMENTO DALLA GABELLA DI VIA ROMA

L’attuale governo sta attaccando brutalmente i diritti delle donne, dei lavoratori e delle lavoratrici e i giovani e le giovani con provvedimenti antipopolari.

Con il recente “decreto sicurezza” e la circolare “sgomberi” attacca le occupazioni abitative, senza proporre alcuna politica per affrontare i bisogni di chi non può permettersi una casa, attacca i lavoratori e le lavoratrici di origine straniera, i migranti e inasprisce la repressione nei confronti delle opposizioni sociali.

A questo si aggiungono la continua militarizzazione degli spazi pubblici, giustificata da una costruita “emergenza sicurezza”, i tentativi di reintrodurre forme di disciplinamento di massa tramite la reintroduzione della leva che si tradurrà al più in manodopera a costo zero per la pubblica amministrazione.

Al contempo si conferma l’aumento costante della spesa militare.

Il governo giallo-verde mostra la sua natura pienamente reazionaria con le proposte di riforma del diritto della famiglia del senatore Pillon e dei suoi soci, pronti ad attaccare i risultati di decenni di lotta del movimento femminista e dei movimenti LGBTQ.

Le vaghe promesse in merito al “reddito di cittadinanza” si stanno trasformando, come previsto, nella brutta copia delle riforme tedesche degli anni duemila: obbligatorietà del lavoro sottopagato pena la perdita dei sussidi, ricattabilità dei lavoratori, sconti e regalie per padroni e padroncini a spese della fiscalità generale, nessuna riduzione dell’orario di lavoro.

Sempre in tema di politiche filo padronali l’esecutivo insiste per introdurre la flat tax: un vergognoso regalo per le aziende e le fasce della popolazione ad alto reddito a discapito di lavoratori dipendenti e disoccupati.

Invitiamo tutte e tutti a partecipare e a portare i propri contributi per fare sì che la manifestazione sia aperta, plurale e ricca dei contenuti di tutti i partecipanti.

COSTRUIRE L’OPPOSIZIONE SOCIALE A QUESTO GOVERNO E’ NECESSARIO.

COSTRUIRE L’OPPOSIZIONE SOCIALE A QUESTO GOVERNO E’ POSSIBILE

CONTRO IL DECRETO SICUREZZA E LA MILITARIZZAZIONE DELLA SOCIETA’

CONTRO IL CONDONO FISCALE, LA FLAT TAX E LE RUBERIE DELLA LEGA

CONTRO IL FINTO REDDITO DI CITTADINANZA, IL LAVORO GRATUITO E IL PRECARIATO DIFFUSO

CONTRO IL DECRETO PILLON

CONTRO OGNI FORMA DI SESSISMO, RAZZISMO E FASCISMO

PER UNA SOCIETA’ LIBERA DALLO SFRUTTAMENTO, SOLIDALE, INCLUSIVA E ACCOGLIENTE

PER UN REDDITO GARANTITO A PRECARI E DISOCCUPATI CON FORTI AUMENTI SALARIALI E PENSIONISTICI

PER LA DIFESA DELLE CONQUISTE DEI MOVIMENTI FEMMINISTI E LGBTQ

PER L’ABOLIZIONE DELLE SPESE MILITARI E IL RITIRO DI TUTTE LE TRUPPE ITALIANE ALL’ESTERO

PER UN INIZIATIVA DI RESISTENZA COSTRUITA DAL BASSO TESA A FERMARE L’AUTORITARISMO DEL GOVERNO

Adesioni:
Acqua bene comune RE

Alternativa Libertaria Reggio Emilia

ARCI Reggio Emilia

Associazione 14 luglio

Architetti Indipendenti

Cobas Scuola – Reggio Emilia

Cooperativa Mag6

Cucine del Popolo

Federazione Anarchica Reggiana – FAI

LeU – SI – Art1 MdP

Movimento Non Violento – Centro di Reggio Emilia

Non una di meno – Reggio Emilia

Passaparola

Partigiani Urbani

Partito Comunista dei Lavoratori

Pollicino Gnus

Possibile – Reggio Emilia

Reggio Emilia Città Aperta – RCA

Reggio Emilia in Comune

Rifondazione Comunista – sez. di Reggio Emilia

Unione Sindacale Italiana – CIT Reggio Emilia

 

This entry was posted in General. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *